Archivio

ricerca per autore

 

Aperte le iscrizioni al Vertikal Fest

vertikal-fest-presentazione-cava-de-tirreni-marzo-2017-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). Sono aperte, da oggi e fino al 26 Aprile, le iscrizioni per il “Vertikal Fest” di Cava de’ Tirreni , una serie di eventi che coinvolgeranno molti atleti ed appassionati di sport e natura,ma anche semplici amatori della passeggiata.
Sedici saranno i comuni coinvolti da Cava de’ Tirreni a Positano, passando per la penisola Sorrentina, tre, invece, gli eventi sul territorio metelliano:
il 30 aprile con “ CAVA GREEN VALLEY”, una camminata per i sentieri dell’antica Marcina e una corsa alla scoperta del versante orientale;
il 21 Maggio 2017, con il “VERTIKAL MONTE FINESTRA”, gara di corsa in montagna di sola salita (950 d+) con partenza dal centro di Cava de’ Tirreni e arrivo in vetta al Monte Finestra;
per finire, il 16/17 Settembre 2017 la “ Monti Lattari Alta Via Anima Trail ultra”, organizzato da “ANIMA TRAIL” di Cava de’ Tirreni, gara di corsa in montagna, per professionisti a squadre di 4 atleti, sulla distanza di 76 KM (4300 d+), a cui potranno partecipare solo 100 atleti, vista la difficoltà del percorso, riservato solo a professionisti.
Numeri importanti che rendono unica questa manifestazione, ma a far da cornice alla stessa, gli splendidi sentieri coinvolti, la bellezza della flora e infiniti affacci che garantiscono un imperdibile mix di natura, sport e storia del territorio, per un percorso da sempre meta degli appassionati nazionali e che è divenuto finalmente il “must” dell’ULTRATRAIL del Mezzogiorno.
La formula a squadre rappresenta la precisa volontà di dare sostegno e spazio allo spirito di gruppo che da sempre rappresenta il “mantra” del TEAM ANIMATRAIL.
La manifestazione organizzata dal comitato organizzatore del Vertikal di Monte Finestra ha accolto la proposta dell’ideatore del Vertikal, avv. Michele Petrone, di ampliare il progetto con una serie di eventi rivolti all’ambiente, allo sport e alle risorse del territorio.
Da sottolineare che le manifestazioni coinvolgeranno tantissimi bambini che saranno impegnati al Villaggio dello Sport organizzato dal CSI (Centro Sportivo Italiano) di Cava de’ Tirreni.
Per le iscrizioni è attivo il sito ufficiale www.vertikalfest.it e la pagina Facebook vertikalfest con invito a partecipare esteso a tutti gli appassionati della montagna.

Compri in farmacia e vinci una crociera

CAVA DE’ TIRRENI (SA). Alla Farmacia del Duomo di Cava de’ Tirreni continua “Uniclub-Regaliamo sorrisi”, un concorso in cui coloro i quali comprano medicinali, prodotti erboristici o altro,  hanno la possibilità di vincere dei premi, anche molto ricchi.
E’ infatti la seconda volta che la fortuna bacia un avventore, della accorsata farmacia cavese, facendogli vincere una crociera, ma tanti sono stati i premi vinti , grazie a questo concorso che oramai è diventato … ”virale”!

“Poco più di un anno fa è iniziata nella nostra farmacia l’attivazione delle tessere punti del programma fedeltà Uniclub – ha dichiarato la Dott.ssa Giada Carleo ,titolare della Farmacia del Duomo – ed è iniziata per noi tutti una nuova avventura.Quando infatti abbiamo aderito al “Programma fedeltà”, il fine principale era quello di fidelizzare il cliente, ma ben presto ci siamo resi conto che tutto questo ha significato molto di più.
La nostra tessera fedeltà prevede, oltre alla raccolta punti per scegliere dei premi da un catalogo, anche tantissimi altri, di fortuna, tra cui la bellissima crociera per due persone.
Durante il concorso “supervinci” compare la vincita sullo scontrino ed il fortunato ha la possibilità di ritirare subito un fantastico premio.
Ad oggi sono state già vinte presso la nostra farmacia due crociere, una smart tv, due biciclette e tanto altro. Questo ha permesso di poter regalare un momento di gioia ai nostri clienti e di strappargli un sorriso!
Questo tipo di iniziativa inoltre – rimarca la dott.ssa Carleo - ha rafforzato il legame umano con le persone che entrano in farmacia, al momento della vincita facciamo delle foto che esponiamo, si scambia qualche chiacchiera in più e per qualche istante il lavoro diventa più leggero.
Ricordo di un signora anziana che aveva vinto dei guanti molto carini e mi ha abbracciata dicendomi: “Io non ho mai vinto nulla nella vita, grazie!”, e così tanti altri  a cui la vita molto spesso toglie invece che dare.
Il sorriso è una manifestazione universale di emozioni positive ed il benessere emozionale dei nostri clienti ci aiuta ad amare di più il nostro lavoro, crea una maggiore sinergia nel mio team-work e ci permette di affrontare le sfide che il cambiamento ci pone ogni giorno. “Sorridi anche tu insieme a noi” questo è il motto della nostra farmacia.”

Insomma, strappare un sorriso a chi, molte volte di motivi per sorridere non ne ha tanti, è veramente un modo unico di amare, oltre a fare, e bene, il proprio lavoro.

Prevista, per oggi in farmacia, una piccola festa per la crociera vinta nei giorni scorsi.

30 artisti per costruire insieme la “Casa della Cultura” di Accumoli

accumoli-vivimediaSALERNO. Sabato 17 dicembre, con inizio alle ore 17, presso il Salone A. Genovesi della Camera di Commercio di Salerno, si terrà un’asta d’arte a scopo benefico “Colori per il Sisma 2”, organizzata dal M.A.R.I.C. (Movimento Artistico Recupero Identità Culturali) movimento artistico culturale, pensato e ideato dall’artista Vincenzo Vavuso,in collaborazione con l’azienda Arti Grafiche Boccia, il quotidiano “la Città”, il Liceo Classico “T.Tasso” di Salerno, la Casa d’aste Picenum, la casa del cinema “Raiworld Production”, l’Officina della danza e le gallerie d’arte Rosso Cinabro e Art Factory.Le singole opere sono state offerte tutte dagli artisti e dagli scrittori aderenti al M.A.R.I.C., un movimento che abbraccia diverse forme espressive ed apre le porte a pittori, scultori, letterati, poeti, performer, attori, fotografi, musicisti ed altre figure professionali del mondo della Cultura e dell’Arte.
“Colori per il Sisma 2” è stato patrocinato dalla Regione Campania, dalla Provincia di Salerno, dal Comune di Salerno, dal Comune di Accumoli, dal Comune di Pellezzano, dalla CLAAI Imprese, dalla Camera di Commercio e dall’Autorità Portuale di Salerno.
L’iniziativa fa parte di un progetto che si propone l’obiettivo specifico di costruire una Casa della Cultura ad Accumoli, uno dei paesi recentemente devastati dal terremoto del 24 agosto.
Il legame che si è stretto a novembre tra il Movimento e la cittadina di Accumoli ha già prodotto una prima asta a Cava de’ Tirreni ed un primo giro di offerte, raccogliendo quasi tremila euro.
Sarà seguita da altre aste, mostre e performance varie, in modo da raggiungere in qualche mese il nobile obiettivo prefisso. Alla serata dell’Asta, parteciperanno il Sindaco del Comune di Accumoli, Stefano Petrucci; il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Canfora; il Sindaco del Comune di Salerno, Vincenzo Napoli; il Sindaco del Comune di Pellezzano, Giuseppe Pisapia; il Presidente della Camera di Commercio, Andrea Prete; il Presidente dell’Autorità Portuale, Andrea Annunziata; la rappresentante delle Arti Grafiche Boccia, Monica Vitiello.
Interverranno inoltre l’Assessore alla Cultura del Comune di Accumoli, Franca D’Angeli; l’Assessore alla Cultura del Comune di Pellezzano,Francesco Morra; il consigliere provinciale per le politiche Culturali Educative e Scolastiche, Mariarosaria Vitiello; il fondatore del MARIC, Vincenzo Vavuso; il vicepresidente del Maric, Patrizia Margarita.
Nel corso della serata si esibirà un quartetto d’archi del Liceo Musicale “Galdi-De Filippis” di Cava de’ Tirreni, composto dagli alunni Di Marino Maria Pia, Della Monica Vincenzo, Senatore Carmen, Ventre Ludovica e preparati dal professor Iannone Ivan, e diretti dal prof. Alfredo Capozzi, responsabile della sezione musicale del M.A.R.I.C., allieterà l’evento con musica dal vivo.

 

Francesco Siani : un artista … ”illuminato”

francesco-siani-vietri-sul-mare-novembre-2015-vivimediaVIETRI SUL MARE (SA). Si inaugura domani, a corso Umberto, per terminare il 6 gennaio, la mostra “amatoriale” di Francesco Siani. Vietrese, autodidatta.
Siani fino ad oggi aveva sempre lavorato la ceramica per hobby ed ora ha deciso di esporre le sue opere, a titolo gratuito, a Vietri sul Mare, per il periodo natalizio.
Saranno circa 100 le sue opere, composte per la maggior parte dal “ciucciariello
“ vietrese, simbolo della cittadina costiera, modellato in tutte le posizioni, in tutti i colori ed in tutte le allegorie possibili.
Francesco Siani, che di professione fa l’elettricista presso il comune di Vietri, ha sempre avuto l’arte nel sangue, da attore teatrale, ha partecipato a tante commedie, recitando per la maggior parte il grande Eduardo De Filippo, sempre a titolo amatoriale, per i bambini dell’asilo “T.Vozzi” di Vietri.
Insieme a tanti genitori, ha fondato la “Compagnia in … stabile dei genitori “che ha dato vita a molte commedie
, creando sinergia ed aggregazione tra genitori e figli.
Oggi esce fuori la sua arte, il suo essere vietrese “dentro”, con questa mostra che rende merito al suo essere una bella persona, ma soprattutto un artista …”illuminato”.

A Vietri le donne si raccontano

teatro-don-bosco-vietri-sul-mareVIETRI SUL MARE (SA). Sabato sera (28 novembre 2015) il “Teatro Comunale Don Bosco” darà vita alla serata dedicata alle donne, dal titolo “Usciamo dal silenzio”, le donne si raccontano: incontro con le donne e il loro vissuto.
L’evento inizierà alle ore 20, con le testimonianze delle presenti e l’ascolto dei loro racconti di vita, con al centro delle discussioni i drammi vissuti dalle donne di tutto il mondo, come la battaglia contro il tumore al seno e la piaga delle violenze domestiche.
La serata, patrocinata dal Comune di Vietri sul Mare e promossa dalla commissione Pari Opportunità e dall’associazione “Noi donne…Soprattutto”, vedrà la presenza, per l’amministrazione comunale, del sindaco Francesco Benincasa e del vicesindaco assessore alle pari opportunità Antonietta Raimondi; Filomena Lamberti (associazione Spazio Donna) e Monica Perotti che racconteranno le proprie esperienze; l’oncologo dell’azienda ospedaliero universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, Rosario Guarrasi; il dirigente medico dell’azienda ospedaliero universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, Silvio Cigolari; Maria Langella, Presidente dell’associazione di volontariato “Noi donne soprattutto”; Tiziana Tesauro, presidente commissione Pari Opportunità; Dina Oliva Crimaldi, Presidente dell’associazione “Fidapa” e il regista ed attore teatrale Francesco Campanile.
A moderare l’incontro Assunta Guarino, componente della commissione “Pari Opportunità” del Comune di Vietri sul Mare.

Premio a Donato Cufari e Raffaele Ferraioli

raffaele-ferraioli-vivimediaAMALFI (SA). Saranno il presidente onorario UNCEM, Donato Cufari, ed il sindaco di Furore Raffaele Ferraioli i premiati del Centro di Cultura e Storia amalfitana.
Il centro, oramai una realtà importante nel panorama culturale italiano, soprattutto in tema di diffusione e divulgazione della storia della ”Divina Costa”, insignerà i due “decani” della politica della tessera di ”Socio Onorario per meriti culturali”, la premiazione si svolgerà venerdi 27 novembre presso la sede di Amalfi.
L’ambito riconoscimento, assegnato per i 40 anni di attività del Centro, vedrà la presenza di tutti i presidenti, assessori e consiglieri della Comunità Montana Costa d’Amalfi, succedutisi nel corso degli anni, che ha visto i due premiati artefici e fautori dello sviluppo della “divina”, soprattutto per l’importante apporto politico che essi hanno profuso all’interno dell’ente.
donato-cufari-vivimedia”Un premio che mi emoziona – ha dichiarato Donato Cufari – e che mi inorgoglisce, soprattutto perché assegnatomi insieme al mio amico Raffaele Ferraioli, grande mente e grande uomo politico. Il nostro impegno è stato quello soprattutto di dare una dignità ed una autorevolezza alla Costa d’Amalfi, in campo turistico, culturale, politico
, attraverso il nostro “fare“ politica, ma quella seria, onesta e lungimirante.
Il Centro è una delle realtà più importanti del territorio amalfitano, ed è per questo che voglio esprimere il mio più sincero grazie a tutti i membri e soci del sodalizio per avermi donato una gioia immensa.”

Vietri e USA “Friendly”

alfonso-giannella-vietri-sul-mare-vivimediaROMA. Nei giorni scorsi   presso la Camera dei Deputati è stato consegnato al Coordinatore Regionale per Campania e Basilicata  Dott. Alfonso Giannella l’ attestato che annovera Vietri sul Mare quale “Comune American Friendly ” nella cerimonia “Comuni Amici degli Stati Uniti d’America “, tra i 100 Comuni selezionati dalla Fondazione insieme ai “Borghi piu’ Belli d’Italia”.  Lo scopo di tale Fondazione è quello di intrattenere rapporti culturali economici e di fratellanza con gli Stati Uniti d’America utilizzando, nel caso specifico, anche l’Associazione ” I Borghi piu’ Belli d’ Italia ” di cui Vietri fa parte.

“Grazie ai “Borghi d’Italia” – ha dichiarato l’ex sindaco di Vietri Alfonso Giannella - questo riconoscimento puo’ essere un’altra valevole occasione per intensificare attività promozionali del nostro territorio con gli Stati Uniti d’America e non solo, con grosso beneficio per le nostre aziende turistiche e per i prodotti tipici del territorio soprattutto per il settore ceramico di cui Vietri è sicuramente una vetrina internazionale.”
Tra i componenti della “Fondazione Italia – USA American Friendly” è stato eletto il Dott. Rocco Corsetti come Direttore dei Progetti Speciali, già Presidente di” Ecce italia” -  Consorzio di produttori operante all’interno del club dei “Borghi” interessato alla promozione dei nostri prodotti tipici.

Con ARTETEMPRA va in scena Ferdinando

artetempra-compagnia-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). Dopo lo strepitoso successo della “prima”, ”ALIA” di nuovo in scena il laboratorio teatrale ARTETEMPRA di Clara Santacoce e Renata Fusco, per la stagione teatrale “Autunno cavese”.
Domenica, 22 novembre, ore 19,30 e lunedì, 23, ore 20,00 (replica) sempre Auditorium F. De Filippis – I.I.S. Vanvitelli – Della Corte, in viale Prol. Marconi 1 – Cava de’ Tirreni (SA), sarà la volta del capolavoro di Annibale Ruccello un grande autore napoletano, troppo presto scomparso, “FERDINANDO”.
Una trama avvincente ma soprattutto molto attuale ,pur ambientato nel grande periodo del Regno di Napoli.
In uno scontro fra la tracotanza beffarda dell’ultima sopravvissuta di un casato, ormai in rovina, e l’odio di classe della cugina povera che si nutre di rabbia ricevendo l’obolo del disprezzo, s’inserisce una figura viziosa e strisciante di prete, con la sua storia di servilismo e la condanna di una nascita plebea e bastarda.
Scontro di sentimenti, di rancori, di vendette che, al di là dei fatti, rappresenta il disagio di una società in disfacimento, vittima del non saper essere in linea con la storia.
E’ il sud borbonico, diseredato e nostalgico, che della nuova Italia rinnega anche la lingua, tuttavia privo di sostanze materiali e di valori etici, chiuso nel proprio isolamento.
In questa realtà s’inserisce e trionfa l’elemento giovane, il personaggio dei nuovi tempi, intelligente scaltro e disonesto, figlio di una classe emergente cinica e priva di scrupoli.
Un testo forte e spregiudicato, scritto in uno spirito mordace che realizza se stesso nell’energia della parola, con un dialetto, assurto a lingua, che recupera tutta la violenza e la drammaticità delle sue origini popolari.

Giovanni de Simone “bacchetta” l’EXPO e viene riconfermato nell’AICC

Giovanni De Simone

Giovanni De Simone

VIETRI SUL MARE (SA).  Dopo lo “scandalo” delle ceramiche cinesi al Padiglione Italia dell’EXPO di Milano, caso sollevato dal sindaco di Gualdo Tadino, Vietri insieme agli altri paesi di antica tradizione ceramica hanno fatto sentire la loro voce di protesta nella riunione nazionale dell’AICC.
Portavoce della stessa, con una probabile lettera firmata da tutti i paesi di antica tradizione ceramica (AICC), che forse verrà inviata anche al presidente del consiglio Matteo Renzi, oltre che al ministro dello sviluppo economico, all’assessore alla ceramica di Vietri sul mare Giovanni de Simone.
”Il solito problema italiano – dichiara l’assessore vietrese – nel quale si creano le leggi, come il marchio CAT, ma non vi è una tutela ed un controllo effettivo da parte dello stato.
I titolari del marchio, in questo caso i comuni, possono solo fare ricorso sul piano civilistico né sono titolati ad un sequestro della merce, quindi allungando i tempi di azione anche ad alcuni anni, per questo stiamo lavorando che vedrebbero un calo della produzione della merce italiana nei loro paesi e dagli stessi imprenditori che creano marchi italiani all’interno dell’euro zona, in particolare all’est, in tutto ciò si inseriscono le copie asiatiche le quali entrano indisturbate nel mercato europeo e anche ad EXPO.
Alla riunione nazionale dell’ AICC mi sono portavoce del malessere dei produttori italiani, i quali si vedono ulteriormente mortificati anche da chi dovrebbe tutelarli e pubblicizzare, quello che è successo al Padiglione Italia non può essere sottovalutato, i responsabili dovranno chiedere almeno scusa”.
Dopo il suo intervento, peraltro molto apprezzato, ilconsiglio direttivo del Consiglio Nazionale della AiCC (Associazione Italiana Città della ceramica) ha deciso per la riconferma all’interno dello stesso, di Giovanni De Simone.
Grande soddisfazione dell’amministrazione vietrese, e dello stesso assesore, reduce quest’anno da molte iniziative artistiche e culturali, oltre all’importante azione dell’amministrazione comunale di Vietri sul Mare rispetto alla proposta di legge all’esame del Parlamento Europeo sul riconoscimento del marchio IGP della ceramica.

Impariamo a respirare: incontro al Lloyd’s Baya Hotel

lloyd's-baya-hotel-vivimediaVIETRI SUL MARE (SA). È in programma per sabato, alle ore 9 al Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare l’evento “Impariamo a respirare – l’importanza della salute respiratoria”. Punto centrale della giornata saranno le patologie broncostruttive croniche, per un progetto finalizzato a fornire adeguate conoscenze teoriche e pratiche alla classe medica sugli strumenti clinici e funzionali per il corretto riconoscimento della BPCO.

I relatori saranno: il dottor Amodio Citro, medico di medicina generale e il dottor Nicola De Rosa, specialista in tisiologia e malattie dell’apparato respiratorio. Un incontro dedicato ai medici ma soprattutto ai cittadini che si potranno sottoporre ad un esame del respiro, rispondendo a cinque semplici domande.  

 Il programma della giornata, diviso in due moduli, inizierà alle 9, con il dottor Citro che discuterà sull’inquadramento del paziente con problemi respiratori e condivisione linee guida; successivamente, il dottor De Rosa parlerà dell’importanza della diagnosi e i principi base della spirometria al quale seguirà una sessione di esercitazioni pratiche di spirometrie con il dottore De Rosa, dopo la chiusura dei lavori avverrà una pausa pranzo; i lavori riprenderanno, alle ore 15, con il secondo modulo di lezioni, con la ricontestualizzazione del primo modulo da parte del dottor Citro e una nuova sessione di esercitazioni pratiche di spirometrie del dottore De Rosa; dopo un’altra breve pausa, il dottor De Rosa parlerà delle problematiche generali nella gestione del paziente con problemi respiratori.

Alle 19.50 inizierà la discussione finale, mentre la conclusione dei lavori è fissata alle ore 20.30. La giornata di sabato è rivolta anche ai medici di famiglia e alle farmacie; significativa la scelta di Vietri sul Mare, città dell’arte ceramica; proprio i ceramisti sono una categoria sensibile verso le patologie broncostruttive croniche.