Archivio

ricerca per autore

 

BASKET. Gli Eagles cadono in casa della Cestistica Benevento

La Cestistica Benevento frena la corsa del Cava Basket. La compagine del presidente Emilio Maddalo, dopo otto vittorie consecutive in Campionato, domenica 8 dicembre, è stato sconfitta, per la prima volta in stagione, sul campo della corazzata della C Silver Campana, che si è imposta con un netto 94-60. I sanniti, che prima del match erano appaiati in classifica ai metelliani, hanno così conquistato il primato solitario (18 punti).

La sfida del PalaParente non è stata mai in discussione. Dopo una prima fase di studio delle squadre, i padroni di casa hanno preso il sopravvento, chiudendo il primo parziale in vantaggio di nove punti (27-18) ed ampliando il distacco nella seconda frazione, terminata sul 51-26. Al rientro dagli spogliatoi la musica non è cambiata: i ragazzi di coach Senatore non sono, infatti, riusciti ad invertire la rotta e gli avversari hanno mantenuto la supremazia, dilatando ulteriormente la forbice nel terzo quarto (79-44), prima di archiviare la pratica sul definivo 94-60.

“Sapevamo che sarebbe stata dura sul campo della favorita numero uno del torneo – ha dichiarato il coach del Cava Basket, Alfonso Senatore –. Dopo un primo quarto equilibrato, loro hanno alzato il livello della prestazione e ci hanno fatto andare fuori ritmo in  attacco; inoltre, non abbiamo fatto la nostra miglior partita difensiva e ciò l’abbiamo pagato a caro prezzo, con un passivo pesante. Ora ci lecchiamo le ferite, ma il pensiero è già rivolto alla sfida del prossimo turno con un’altra corazzata del torneo, la Pallacanestro Trinità. Se vogliamo giocarcela ad armi pari, dobbiamo fare tutti di più”.

La partita con la Pallacanestro Trinità, che, grazie al successo interno con Marigliano, ha agganciato in classifica i metelliani a quota 16 punti, è in programma domenica 15 dicembre, alle 18:30. La squadra di Sala Consilina è allenata da Aldo Festinese che tornerà da ex a Cava de’ Tirreni, dopo gli ottimi risultati ottenuti nella passata stagione sulla panchina del Cava Basket.


TABELLINO 

CESTISTICA BENEVENTO – CAVA BASKET 94-60 (27-18; 24-8; 28-18; 15-16)

 CESTISTICA BENEVENTO: GARCIA BUSTAMANTE 21, RIANNA 16, REQUENA 16, MOCCIA 11, ESPOSITO 8, LIPARULO 7, PARRILLO 6, RUSCIANO 6, COTENA 2, SALERNO 1, D’AMATO, LAUDANNA, .

ALL. ANNECHIARICO

CAVA BASKET: CATAPANO 12, DI SOMMA 10, FIORILLO 9, CUCCO 8, CATAPANO G. 7, D’APICE 7, RUSSO C. 5, CIRILLO 2, RUSSO R., DI MARINO, SANTUCCI, ACCONCIAGIOCO.

ALL. SENATORE

CAVA DE’ TIRRENI (SA). Si estende la rete fognaria

Sono in corso i lavori per la realizzazione della nuova condotta fognaria per acque nere in via Caliri e parte di via Carleo, da parte di Ausino, per un importo di circa 130 mila euro, alla quale tutti i condomini e le abitazioni della zona che hanno compartecipato alle spese per le proprie competenze, dovranno collegarsi.

A breve saranno cantierati i lavori per nuove condotte fognarie a servizio delle frazioni di Corpo di Cava, San Cesareo, Castagneto, mentre sono in corso le gare per la realizzazione dei lavori fognari anche alle frazioni Annunziata e San Pietro.

“La rete fognaria – afferma l’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore – è una questione annosa per la nostra città e scontiamo decenni di inerzia con ampie zone, soprattutto collinari e frazionali, che non hanno collegamenti e devono utilizzare le vasche settiche. Con Ausino, che ha la competenza per la gestione della rete fognaria e lo smaltimento delle acque reflue ai depuratori consortili, stiamo approntando un piano per estendere sempre di più la rete fognaria per permettere ai cittadini di collegarsi”.

CAVA DE’ TIRRENI (SA). In rete con Destinazione Sud Salerno

E’ stata presentata, il 5 dicembre, l’adesione della Città di Cava de’ Tirreni all’Associazione territoriale di scopo “Destinazione Salerno” che fa parte della Rete Destinazione Sud.

“Con Destinazione Salerno – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – entriamo a far parte di una rete consolidata di marketing territoriale che ci permette di essere attori con le nostre bellezze storico architettoniche, la nostra storia, in un più ampio contesto, facendo rete con altri comuni e partecipando a progettualità di promozione turistica. Con questa adesione si aprono prospettive ed opportunità anche per le aziende, i commercianti, gli imprenditori, i produttori, che possono partecipare al progetto, entrare a far parte della rete, promuovere e valorizzazione delle proprie attività”.

Il 17 e 18 dicembre prossimi, la Città di Cava de’ Tirreni, sarà presente a “Spazio Campania”, la vetrina permanente delle eccellenze campane in piazza Fontana

La Rete Destinazione Sud, che ha costruito tre destinazioni con i relativi portali: Destinazione Sele/Tanagro/Vallo di Diano, Destinazione Cilento e Destinazione Salerno a cui aderiscono complessivamente 132 Comuni, ma anche imprenditori, rappresentati dell’associazionismo, fondazioni, università, liberi professionisti, ordini professionali, dirigenti e semplici cittadini.

“Grazie all’adesione di Cava de’ Tirreni a Destinazione Salerno – afferma Michelangelo Lurgi, presidente di Rete Destinazione Sud – anche il territorio cavese sarà messo in rete ed entrerà a far parte di un progetto di promozione articolato, strutturato, consolidato, che in 5 anni ha prodotto 500 incontri, ad una programmazione turistica che si rivolge ai professionisti e stakeholder del settore. Una opportunità aperta a tutte le realtà economiche del territorio, dalle aziende, ai commercianti, dai piccoli ai grandi produttori che, a costo zero, possono promuovere le proprie attività, basta semplicemente aderire ed in questo modo saranno anche sempre informate delle possibilità di partecipare a progetti e finanziamenti regionali, nazionali ed europei destinati al turismo e alla promozione”.

CAVA DE’ TIRRENI (SA). RICICLAMIAMO”, dodici mesi per baciare l’ambiente e la tua città

L’Amministrazione Servalli e la Metellia Servizi, hanno presentato stamattina presso il Monastero di San Giovanni, al Borgo Grande, “RICICLAMIAMO – Dodici mesi per baciare l’ambiente e la tua città”, il Calendario 2020 firmato da Metellia Servizi e dedicato alla raccolta differenziata e alla salvaguardia dell’Ambiente.

Il progetto della municipalizzata torna per il secondo anno, ma con una novità. “Riciclamiamo 2020” nasce, infatti, dalla sinergia e dalla collaborazione con gli Istituti comprensivi e gli Istituti di Istruzione secondaria superiore del territorio cittadino. Gli studenti, sulla base di un apposito regolamento e all’interno di una cornice comune, hanno ideato sia il visual che la parte testuale, con messaggi di informazione e di sensibilizzazione al riciclo ed al rispetto delle norme ed agli orari di conferimento dei rifiuti differenziati. Ad ognuna delle strutture scolastiche che hanno aderito all’iniziativa sono stati assegnati 2 mesi, corrispondenti a due differenti materiali.

Oltre 150 i lavori pervenuti da parte degli allievi dei 7 Istituti scolastici coinvolti, tutti caratterizzati da grande consapevolezza della tematica e profondo senso di responsabilità nell’affrontarla, tra i quali sono stati selezionati i 13 utilizzati per la realizzazione della copertina e dei dodici mesi di “Riciclamiamo 2020”, secondo l’assegnazione di seguito riportata:

Mese

Istituto

Materiale

Copertina

IIS Della Corte – Vanvitelli

Gennaio

Istituto comprensivo Giovanni XXIII

Multimateriale

Febbraio

Istituto comprensivo Trezza – Carducci

Vetro

Marzo

Scuola secondaria di I grado A. Balzico

Carta

Aprile

IIS G. Filangieri

Frazione organica umida

Maggio

Liceo Scientifico A. Genoino

RAEE

Giugno

Liceo Scientifico A. Genoino

Rispetto

Luglio

IIS De Filippis – Galdi

Risorsa

Agosto

IIS G. Filangieri

Responsabilità

Settembre

Istituto comprensivo Trezza – Carducci

Pile

Ottobre

IIS De Filippis – Galdi

Farmaci

Novembre

IIS Della Corte – Vanvitelli

Secco Indifferenziato

Dicembre

Istituto comprensivo Giovanni XXIII

Centro di Raccolta

Nel corso della presentazione è stato, inoltre, lanciato il progetto del Calendario Metellia per il 2021 che vedrà nuovamente coinvolti gli Istituti comprensivi e superiori di Cava de’Tirreni.

“La raccolta differenziata – ha affermato il Sindaco Servalli – è soprattutto una questione culturale, e ogni giorno siamo impegnati a promuovere la necessità del riciclo come unica strada percorribile per la salvaguardia dell’ambiente, soprattutto investendo sulle nuove generazioni. Con questo calendario cogliamo due aspetti importanti: educare, attraverso la partecipazione, i giovani studenti e coinvolgere le famiglie, i cittadini, e quindi gli adulti. Nonostante la nostra città raggiunga una elevata percentuale di raccolta differenziata, bisogna che si acquisisca maggiormente la consapevolezza del rispetto delle regole evitando di conferire rifiuti fuori orario e peggio ancora senza differenziare. Un danno non solo all’igiene e al decoro della città, ma anche alle casse comunali che sono costretti a spese ulteriori che potrebbero essere evitate e produrrebbero un risparmio per tutti i cittadini”

“Siamo molto soddisfatti ed orgogliosi – ha dichiarato l’Amministratore unico della Metellia Servizi, Giovanni Muoio – del calendario realizzato in collaborazione con le scuole del territorio. La partecipazione registrata dall’iniziativa, sia in termini di numero dei lavori pervenuti che di qualità degli stessi, è una dimostrazione tangibile del proficuo percorso che insieme, la società e le strutture scolastiche cittadine, stanno compiendo. Questo ci spinge a fare ancora di più e ancora meglio. Per il calendario del 2021, infatti, l’idea è quella di assegnare agli istituti dei compiti operativi in tema di rispetto per l’ambiente e raccolta differenziata, che poi gli studenti tradurranno nelle pagine del nuovo calendario”.

VIETRI SUL MARE (SA). Centro culturale CaT: “Negritudine della ceramica vietrese. Da Riccardo Dòlker a Salvatore Procida”

Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a Vietri Sul Mare, si terrà mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00, la presentazione del libro “Negritude della ceramica vietrese. Da Riccardo Dòlker a Salvatore Procida” curato da Giorgio Napolitano e Maria Grazia Gargiulo; alla serata, che sarà presentata da Antonio Dura e Rossella Nicolò, interverrà Matilde Romito.

Il concetto di negritudine nasce dagli scrittori neri di ambito francofono alla fine degli anni ’40 del ‘900, Leopold Senghor ed Aimé Césaire. Nei loro scritti essi riaffermano una vera condizione umana ed identità degli africani. In contrapposizione all’uomo bianco della logica Senghor afferma: «Il Negro è l’uomo della natura» e l’emozione è il suo modo di conoscenza; la negritudine è tensione dell’anima, è il progetto dell’essere-nel-mondo del negro.

Questa proposizione era già da tempo molto attrattiva per numerosi artisti del ‘900 come Picasso, Derain, Tristan Zara ed in Italia per il gruppo dei Futuristi come Prampolini, Tato ed il napoletano Cocchia.

A Vietri a descrivere le suggestioni d’Africa per primo è Riccardo Dolker; egli presenta, attraverso la sua sensibilità, una dimensione dell’uomo che ha ancora rispetto della natura ed è immersa in una sorta di panteismo originario. A questa stesse fonte di condizioni umane ma traslata nel tormentato periodo post-bellico, si alimentano le forme espressive ceramiche di Salvatore Procida.

Le sue figurazioni nascono dalla necessità di esprimere le vicende, i miti, le ritualità, in questo senso l’artista ha una modalità sacro-religiosa di avvicinarsi agli uomini ed alla natura. La forza plastica di Procida travalica i limiti formali, si tinge di atmosfere oniriche, di rituali arcaici, ponendo la sua ricerca estetica distante dalle usuali letture. Ingresso libero.